Shop

Visualizzazione di 91-99 di 99 risultati

Shop

  • 0,00

    Rosato Salento – Cerasa

    IGP 2020

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE: Alezio.

    UVE: uve selezionate Negroamaro.

    COLORE: Nel calice si presenta rosa corallo intenso, brillante.

    PROFUMO: Al naso esprime un bouquet intenso, ricordo di ciliegie e frutta fresca, delicato.

    GUSTO: Al palato si percepisce morbidezza, eleganza e una buona persistenza fruttata, ottima sapidità.

    VENDEMMIA: parte nella prima parte di settembre e viene effettuata integralmente a mano con la raccolta dei grappoli in cassette di legno.

    VINIFICAZIONE: La vinificazione avviene con la tradizionale tecnica “a Lacrima”.

    AFFINAMENTO: il prodotto viene trasferito, per un periodo di 5/6 mesi, per un 20% in piccole botti di rovere francese da 225 litri, e per un 80% in vasche d’acciaio inox. Al termine dell’affinamento, le due parti vengono assemblate e lasciate a riposare per il giusto tempo prima dell’imbottigliamento.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Piatti di pesce importanti, cucina mediterranea, laddove c’è la presenza di pomodori, peperoni, acciughe, capperi e olive. Carni bianche. La sua struttura e le sue caratteristiche lo rendono apprezzabile anche con il passare degli anni.

    SERVIRE A

  • 0,00

    Rosato Salento Igp – Rosa del Golfo

    ROSATO SALENTO IGP – ROSA DEL GOLFO 

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE: Alezio, Sannicola, Parabita, Campi Salentino, Veglie e Salice.

    UVE: Negroamaro e Malvasia nera.

    COLORE: colore rosato brillante con riflessi corallini.

    PROFUMO: Presenta un bouquet intenso, con profumi fruttati e di fiori di campo.

    GUSTO: Al palato struttura setosa e di carattere, con persistenza fruttata.

    AFFINAMENTO: Affinamento 6 mesi in vasca di acciaio inox.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Carni bianche, pasta e zuppe, pesce e crostacei, piatti vegetariani e risotti.

    SERVIRE A 10-12°C.

  • 9,90

    Salice Salentino Doc Riserva 2016 – Cantele

    SALICE SALENTINO DOC RISERVA 2016 – CANTELE

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE: Guagnano (Le), Salice Salentino (Le), Campi Salentina (Le).

    UVE: Negroamaro.

    COLORE: Le striature granato sfuggono un rosso rubino intenso.

    PROFUMO: Frutti rossi, more e arancia. Le spezie terminano in netti riconoscimenti di pepe nero, the e sottobosco.

    GUSTO: Avvalorate dai fiori rossi, le sensazioni olfattive ritornano in bocca trasportate dall’alcolicità pronunciata ma non irruente. In contrapposizione i tannini e la fresca acidità rendono questo vino equilibrato e morbido.

    VENDEMMIA: Seconda metà settembre. 

    VINIFICAZIONE: Dopo la diraspatura e la pigiatura, il mosto rimane a contatto con le bucce per un periodo di macerazione di circa 10 giorni e la temperatura di fermentazione viene mantenuta entro i 25-26°C.

    AFFINAMENTO:A fermentazione malolattica completata, il vino sosta in barriques non nuove per circa 6 mesi e in acciaio fino al completamento del periodo di affinamento richiesto dal disciplinare di produzione.

    CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO: Da bere subito e in alternativa seguire la sua evoluzione per 3-4 anni.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: È il vino per gli arrosti di vitello e manzo, la cacciagione, l’agnello, ed i formaggi stagionati.

    SERVIRE A 18°C.

  • 7,00

    Salice Salentino Dop – Cantine PaoloLeo

    SALICE SALENTINO DOP – CANTINE PAOLOLEO

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE:

    UVE: malvasia nera di Lecce, Negroamaro

    COLORE: rosso rubino carico.

    PROFUMO: elegante e gradevolmente fruttato

    GUSTO: pieno, rotondo e giustamente tannico.

    VENDEMMIA: La vendemmia è manuale e viene effettuata alle prime ore del mattino. I grappoli vengono delicatamente riposti in cassette da circa 5 kg che ne conservano l’integrità. L’attenzione maggiore si riversa in una celere consegna in cantina che ne favorisce l’esaltazione delle tipicità delle uve.

    VINIFICAZIONE: Dopo la raccolta i grappoli vengono diraspati ed il pigiato fermenta in acciaio a temperatura controllata di 25°C per 8-10 giorni. La macerazione sulle bucce dura 12-15  giorni con attenti rimontaggi e soffice pressatura finale della vinacce.

    AFFINAMENTO: 12 mesi in barriques di rovere francese, 6 mesi in botti grandi di rovere, 4 mesi in acciaio e 4 mesi in bottiglia.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: ideale per primi piatti importanti, arrosti di carne e cacciagione, formaggi stagionati.

    SERVIRE A 18°C.

  • 14,90

    Teresa Manara Negroamaro – Cantele

    TERESA MANARA NEGROAMARO – CANTELE

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE: Guagnano (Le).

    UVE: Negroamaro.

    COLORE: Rosso rubino intenso variegato con tenui riflessi amarena.

    PROFUMO: La frutta e i fiori rossi preavvisano l’evoluzione dell’odorato specificandone il profumo ampio di viola, lentisco e ribes nero a cui si aggiunge la speziatura del sottobosco e della macchia mediterranea.

    GUSTO: L’aroma ripercuote l’espressione audace e decisa tipica del negroamaro e nel contempo la sensibile finezza.

    VENDEMMIA: Fine settembre.

    VINIFICAZIONE: Dopo la pigiatura, il mosto rimane a contatto con le bucce in macerazione per circa 12-15 giorni. La temperatura di fermentazione è di 26°C.

    AFFINAMENTO: A fermentazione malolattica ultimata, il vino sosta in barriques di rovere francese per circa 12 mesi.

    CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO: Il Negroamaro in purezza è in grado di fornire notevoli sorprese con il passare dei prossimi 4-6 anni.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Cucina caratterizzata dall’essere saporita e strutturata; notevole nella persistenza gusto-olfattiva. La selvaggina e i formaggi con notevole stagionatura.

    SERVIRE A 18°C.

  • 0,00

    Torre Ospina verdeca e bianco d’Alessano frizzante – Torre Ospina

    SALENTO IGT

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE: nelle campagne Salentine a Racale (Lecce)

    UVE: Verdeca e Bianco d’Alessano.

    COLORE: Vino dal colore giallo paglierino, verdolino luminoso con fine e persistente perlage.

    PROFUMO: ha profumi floreali di sambuco e fiori di pesco.

    GUSTO: al palato, netta sensazione di freschezza e nota aromatica; retrogusto persistente.

    VENDEMMIA: terza decade di agosto.

    VINIFICAZIONE: pressatura soffice con fermentazione dei mosti e temperatura controllata.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Ottimo da gustare con tutte le ricette a base di pesce, con i formaggi freschi, primi piatti dai gusti delicati.

    SERVIRE A 7 – 10°C.

  • 13,50

    TRIS BIRROZZA – ARTIGIANALE SALENTINA

    Si dice che il Tris birrozza artigianale salentina sia perfetto perché “tre” è il numero perfetto. Abbiamo pensato infatti al tris con le tre tipologie di BIRROZZA artigianale salentina ognuna: laCHIARAlaROSSA e laMARA.
    Tre bottiglie da 33 cl ognuna in una bellissima e pratica valigetta in cartone, ideale come confezione regalo di prodotti tipici pugliesi, che avrete sicuramente adocchiato in Puglia tra le vie dei negozi di souvenir di Otranto, Lecce, Ostuni e Gallipoli.

    1. BIRROZZA artigianale salentina laCHIARA

    Gradazione alcolica 4.8 %. Fresca al palato, dal corpo leggero, beverina e molto dissetante.

    Ingredienti: acqua, malto d’orzo, fiocchi di frumento, luppoli, lievito.

    Formato bottiglia: 33 cl


    2. BIRROZZA artigianale salentina laROSSA

    Gradazione alcolica 5.5 %. Sapore amaro, morbido e caramellato con note floreali.

    Ingredienti: acqua, malto d’orzo, luppoli, lievito, zucchero.

    Formato bottiglia: 33 cl


    3. BIRROZZA artigianale salentina laMARA

    Gradazione alcolica 5.2 %. Sapore amaro, secco, corposo e speziato.

    Ingredienti: acqua, malto d’orzo, luppoli, lievito, zucchero.

    Formato bottiglia: 33 cl

    La valigetta più gettonata del Salento!

    Formato valigetta: 100 cl

  • 7,90

    Verdeca – Cantine PaoloLeo

    VERDECA 

    Antico vitigno a bacca bianca di origine incerta, abbastanza diffuso in Puglia. La sua massima espressione produttiva e qualitativa è legata al territorio della Valle d’Itria, dove si coltiva su un’area collinare che vanta un’ottima esposizione solare ed è ben ventilata. Queste condizioni permettono di produrre vini freschi e aromatici, delicatamente fruttati ed eleganti, che nulla hanno a che invidiare ad altri vitigni simili coltivati in regioni più settentrionali dello Stivale.

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE: provincia di Brindisi e Bari.

    UVE: 100% verdeca.

    COLORE: vino dal colore giallo con riflessi verdognoli.

    PROFUMO: bouquet intenso, delicato, floreale.

    GUSTO: gusto asciutto, fresco, pieno.

    VENDEMMIA: raccolta manuale tra la fine settembre e inizio di ottobre.

    VINIFICAZIONE: raccolta nelle prime ore dell’alba in modo da preservare i profumi e successiva pressatura soffice. Fermentazione del mosto con lieviti selezionati ad una temperatura controllata di 13° per 10 giorni.

    AFFINAMENTO: 3 mesi in serbatoio di acciaio e 1 mese in bottiglia.

    CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO: vino pronto, con delicate evoluzioni olfattive nei successivi 2-3 anni, a cui seguono evoluzioni gustative orientate alla diminuzione della componente tannica.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: piatti a base di pesce, crostacei e frutti di mare; formaggi delicati, salumi non stagionati e verdure.

    SERVIRE A 8-10 °C

  • 8,90

    Verdeca Puglia IGT – Cantele

    VERDECA PUGLIA IGT CANTELE

    Scheda Tecnica

    ZONA DI PRODUZIONE: Alberobello (Ba).

    UVE: 100% verdesca.

    COLORE: Giallo paglierino con delicati riflessi verdolini.

    PROFUMO: Intenso e persistente. Fruttato con netti sentori di mela cotogna. Floreale con sambuco e fiori di pesco. Caratteristico retro olfatto balsamico con rosmarino e salvia.

    GUSTO: Intenso con netta sensazione di freschezza e leggera nota aromatica. Retrogusto ammaliante e molto persistente, di buona complessità retro olfattiva.

    VENDEMMIA: Seconda metà di settembre.

    VINIFICAZIONE: Le uve vengono diraspate e, senza essere pigiate, vengono raffreddate a circa 8°C. A questa temperatura sostano per alcune ore per aumentare l’estrazione di aromi primari. Il mosto così ottenuto per pressatura soffice decanta a freddo per consentire una naturale chiarificazione. La fermentazione alcolica avviene in serbatoi in acciaio inox a 14°C.

    AFFINAMENTO: In serbatoio d’acciaio fino all’imbottigliamento.

    ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Cucina di pesce, formaggi freschi e leggeri. Primi piatti delicati nelle componenti aromatiche o speziate.

    SERVIRE A 11° C.

Prodotto

Prezzo